Nelle zone urbane è più elevato il consumo di suolo

Consumo del suolo nei comuni italiani (2021).

Tendenzialmente, vicino alle città il consumo di suolo si intensifica. Tra i primi dieci comuni si trovano nove comuni della provincia di Napoli che si trovano vicini al capoluogo. Tra le grandi città italiane, quella caratterizzata dal valore più alto è Torino (65% di suolo consumato per attività umane). Seguono Napoli (63,3%), Milano (58,3%), Padova (49,6%) e Monza (49,4%). Sono tutte percentuali ampiamente superiori alla media nazionale (7,13%).

Per consumo di suolo si intende l’occupazione di una porzione originariamente agricola, naturale o seminaturale con una copertura artificiale.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Ispra.
(ultimo aggiornamento: martedì 2 Agosto 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.