Nel 2021 l’inflazione ha registrato un aumento significativo rispetto all’anno precedente

Tasso di inflazione annuale rispetto all'anno precedente dal 2016 al 2021

La tendenza del tasso di inflazione annuale italiano è simile a quella dell’area euro durante il periodo di tempo considerato. I picchi registrati corrispondono ai periodi in cui l’Italia e l’Europa hanno vissuto dei periodi di crisi finanziaria. I valori sono quasi sempre in crescita. Nel 2021 il tasso di inflazione annuale ha registrato un valore particolarmente alto per entrambe le aree.

Eurostat utilizza l’indice di panieri armonizzato, costruito sull’ipotetica spesa mensile di un europeo medio. Questa metodologia permette di confrontare più paesi all’interno dello spazio comunitario. Il dato rappresenta la differenza percentuale tra l’inflazione dell’anno precedente e quella dell’anno successivo. Il valore annuale è stato costruito facendo una media aritmetica delle rilevazioni mensili. Per formare l’aggregato dell’Area euro si tiene conto del peso che ogni singolo paese ha sui vari settori di spesa.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Eurostat
(ultimo aggiornamento: giovedì 3 Marzo 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.