L’occupazione femminile aumenta ma il divario di genere è ancora ampio

Percentuale di donne e uomini occupati in Italia (2009-2019)

Le donne occupate in Italia sono aumentate nel corso di 10 anni, ma ad oggi sono ancora poco più della metà (53,8%). Dall’altra parte gli uomini occupati sono lievemente diminuiti (-0,4%), ma costituiscono il 73,4% della popolazione maschile.

Il tasso di occupazione è misurato sulla fascia di popolazione maschile e femminile tra i 20 e i 64 anni di età. È compreso il Regno Unito, anche se non è più un paese membro da febbraio 2020.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Eurostat
(ultimo aggiornamento: lunedì 20 Aprile 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.