Le famiglie raggiunte dalla banda larga nei capoluoghi

Percentuale di famiglie raggiunte dalla rete fissa di banda larga (di base, a 30 Mbps e a 100 Mbps)

Rispetto alla banda larga veloce a 30 Mbps, spicca un nucleo di comuni dove la quota di famiglie potenzialmente raggiunte è stata quasi completata. Nello specifico, si tratta Cagliari, Pescara, Bologna, Monza, Bolzano, Verona, Prato, Cremona, Vercelli e Palermo.

In altri 41 capoluoghi la copertura a 30 o più Mbps raggiunge tra il 90 e il 95% delle famiglie. Tra questi, in base ai dati Agcom aggiornati all’ottobre scorso, molte delle maggiori città italiane: la capitale Roma (93%) e altri capoluoghi di regione, tutti attorno al 95%: Napoli, Torino, Genova, Firenze e Bari.

All’Autorità garante per le comunicazioni (Agcom) il decreto destinazione Italia (2013) ha affidato il compito di costituire una banca dati delle reti di accesso a internet sul territorio nazionale.

La stima sulle famiglie raggiunte dalla rete fissa di banda larga è effettuata analizzando i singoli punti raggiunti dalla rete secondo le linee guida indicate dal progetto “Study on Broadband and Infrastructure Mapping – SMART 2012/0022”.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Agcom
(ultimo aggiornamento: martedì 29 Ottobre 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.