L’attività della polizia amministrativa in Italia

La tipologia di intervento della polizia amministrativa in Italia (2017)

L’attività più importante dal punto di vista quantitativo è rappresentata dai controlli anagrafici (il 64,7% del totale degli interventi). Seguono a distanza gli accertamenti nell’ambito del commercio (20,9%) e ambientali (10,6%). Sono minoritari gli interventi nell’urbanistica (1,6%), nell’anticontraffazione (1,2%) e i trattamenti sanitari obbligatori (1,0%).

L’Anci ha raccolto dati per il rapporto sulla polizia locale del 2018 facendo riferimento a 157 città italiane (tra cui tutti i capoluoghi di provincia, eccetto Monza e Pistoia che non hanno risposto ai questionari inviati), per una popolazione complessiva di oltre 21 milioni di persone, pari al 34% della popolazione nazionale.

FONTE: Dati Anci - elaborazione openpolis
(ultimo aggiornamento: domenica 31 Dicembre 2017)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.