La spesa per l’educazione e l’andamento negli anni: Bologna e Trieste in calo, Milano e Firenze in crescita

L'andamento della spesa pro capite per istruzione, nei bilanci dal 2016 al 2019

Analizzando i bilanci nelle ultime quattro annualità disponibili, notiamo che nel 2016 e nel 2017 era Bologna la grande città a spendere di più per l’istruzione e il diritto allo studio. Il capoluogo emiliano, tuttavia, ha ridotto gli investimenti del 4,8% in quattro anni. Ancora più evidente è il calo di Trieste (-10,6%), mentre nel periodo considerato Firenze ha incrementato la sua spesa del 29,9%. Ha speso di più anche Milano (+8,3%), che negli ultimi due anni è stata la città a spendere di più in Italia, tra quelle con popolazione superiore ai 200mila abitanti.

I dati mostrano la spesa pro capite per cassa riportata nell’apposita voce di bilancio. Spese maggiori o minori non implicano necessariamente una gestione positiva o negativa della materia. Tra le città italiane con popolazione superiore a 200mila abitanti, sono state considerate le 5 che hanno speso di più per la voce considerata nel 2019.

FONTE: openbilanci - consuntivi 2016-2019
(ultimo aggiornamento: martedì 31 Dicembre 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.