La popolazione minorile straniera è aumentata in tutte le province del mezzogiorno

Variazione percentuale dei minori stranieri nelle province italiane (2012-2019)

È la città metropolitana di Napoli a registrare l’aumento più ampio (+82,96%), seguita dalle province di Matera (+79,95%) Siracusa (+77,86%) e Salerno (+76,81%). I territori dove la variazione è negativa sono invece nel centro e nel nord del paese. Tra questi, tutte le province delle Marche e la provincia di Vicenza, con il calo più ampio (-22,70%).

Il colore identifica la variazione del numero di minori tra 2012 e 2018: rosso per diminuzioni superiori all’1%, verde per aumenti superiori all’1%.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati demo.Istat
(ultimo aggiornamento: martedì 1 Gennaio 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.