Italia seconda in Ue per il calo delle nascite

Variazione percentuale del numero di nati tra 2013 e 2017 nei paesi Ue

Negli ultimi anni le nascite sono cresciute nell’Europa centro-orientale e settentrionale (Germania +15%, Austria e Danimarca +10%, Polonia +9%). Al contrario il calo è largamente diffuso negli stati meridionali e occidentali. L’Italia è il secondo paese Ue dove le nascite sono diminuite di più (-10,9%), dopo la Finlandia (-13,44%).

Se lo stato è di colore rosso, le nascite sono diminuite dell’1% o più tra 2013 e 2017. Se di colore giallo sono rimaste stabili (variazione compresa tra -1 e +1%). Se di colore verde sono aumentate in misura maggiore dell’1%.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Eurostat
(ultimo aggiornamento: martedì 3 Settembre 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.