In Unione europea il consumo di energia è sempre maggiore della produzione interna

Produzione e consumo energetico nell'Unione Europea (2000-2020)

Negli ultimi vent’anni, la produzione e il consumo di energia in Unione europea sono rimasti stabili. Per entrambe le variabili, sono state registrate due fluttuazioni: una tra 2008 e 2010, durante il periodo della grande recessione e della crisi del debito sovrano, e un’altra tra 2019 e 2020, in corrispondenza della pandemia di Covid-19.

Il dato rappresenta la produzione e il consumo di energia primaria. È misurato in petajoule (PJ). Un PJ è equivalente a 1.000 terajoule e a 1 biliardo di joule. Questa unità di misura viene utilizzata per misurare lavoro, energia e calore.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Eurostat
(ultimo aggiornamento: mercoledì 11 Maggio 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.