In quasi tutti i comuni commissariati vengono adottate misure per ridurre l’evasione

La percentuale di commissioni straordinarie attive in comuni commissariati per mafia che hanno adottato misure per ridurre l'evasione

Tra i compiti delle commissioni straordinarie insediate nei comuni commissariati per infiltrazioni della criminalità organizzata rientrano le attività per migliorare le condizioni finanziarie degli enti. Tra queste la lotta all’evasione fiscale. Negli ultimi 10 anni quasi tutte le commissioni hanno adottato misure di questo tipo, con una forbice che oscilla tra il 93 e il 100% di queste.

L’attività di accertamento dei tributi locali da parte delle commissioni straordinarie nei comuni commissariati per infiltrazioni della criminalità organizzata è stato portato avanti soprattutto grazie all’aiuto fornito da nuove banche dati che permettono controlli più incisivi dovuti all’incrocio delle informazioni. In questo modo è stato possibile far emergere il sommerso che riguardava principalmente Imu, Tasi e Tari.

FONTE: elaborazione openpolis su dati ministero dell'interno
(ultimo aggiornamento: giovedì 14 Luglio 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.