Il confronto con le prefetture per ottenere l’acceso ai dati

Il numero di interazioni intercorse con ciascuna prefettura al fine di ottenere l'accesso agli atti amministrativi sui centri di accoglienza presenti sul loro territorio tra 2014 e 2019.

Per ottenere le informazioni richieste tramite Foia a 106 prefetture sono state necessarie, a seconda dei casi, diverse interazioni. Soltanto in 42 casi su 106 il materiale fornito nella prima risposta corrispondeva ai dati richiesti. Per le restanti prefetture è stato necessario ricontattare gli uffici per chiedere l’integrazione delle informazioni mancanti. Per alcuni casi (es. Bolzano, Palermo, Prato e Genova) nonostante l’elevato numero di interazioni ad oggi non sono ancora state ottenute le informazioni richieste.

 

Per interazioni si intendono colloqui telefonici e corrispondenza via mail e/o posta elettronica certificata (Pec) intercorsi tra i membri del team e i funzionari prefettizi per sollecitare le risposte o chiedere l’integrazione del materiale inviato con informazioni mancanti. In alcuni casi, a seguito di tali interazioni, il team ha dovuto procedere alla riformulazione del Foia, poiché ritenuto non conforme al tipo di informazioni richieste e ai documenti disponibili presso gli uffici.

FONTE: Prefetture
(ultimo aggiornamento: venerdì 28 Febbraio 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.