Il 55% degli importi per l’emergenza Covid è stato bandito dal commissario straordinario

Percentuale di importi messi a bando dalle amministrazioni pubbliche (esclusi accordi quadro) nell'emergenza pandemica

Più della metà (il 55,06%) degli importi banditi dalle amministrazioni pubbliche per la pandemia è stato indetto dalla struttura del commissario straordinario per l’emergenza Covid-19. Tra i soggetti che hanno messo a gara più lotti troviamo anche le tre società regionali che si occupano degli acquisti in Lombardia, Veneto e Toscana, oltre che il dipartimento per la protezione civile della presidenza del consiglio dei ministri e la società pubblica Consip Spa.

La classifica mostra le prime 6 amministrazioni (tra le 1.358 monitorate) ad aver messo a bando importi dall’inizio dell’emergenza sanitaria. L’elaborazione non include gli importi banditi attraverso accordi quadro.

FONTE: openpolis - osservatorio bandi Covid
(ultimo aggiornamento: mercoledì 19 Maggio 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.