I ragazzi stranieri che pensano in italiano

Gli studenti stranieri delle scuole secondarie che pensano in italiano (2015).

La maggioranza dei ragazzi stranieri che frequentano le scuole secondarie dichiara di pensare in italiano (63,4%). Un dato che sale al 74,7% per i ragazzi nati in Italia. Solo tra i giovani arrivati nel nostro paese dopo i 10 anni la percentuale di chi pensa in italiano scende sotto il 50%.

L’indagine Istat condotta nel 2015, rileva la percentuale di ragazzi stranieri che alla domanda “in che lingua pensi?” hanno risposto “italiano”.

FONTE: Istat
(ultimo aggiornamento: mercoledì 31 Marzo 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.