I principali motivi di rifiuto alle richieste Foia

Motivazioni di rifiuto (totale e parziale) dei ministeri basate su eccezioni ex art. 5-bis d.lgs. n. 33/2013

Nel 2019 le eccezioni prevalenti sollevate per il rifiuto totale o parziale nella pubblicazione dei dati sono state le relazioni internazionali (30% dei rifiuti) e la privacy (23%).

La legge prevede limiti al diritto di accesso per tutelare gli interessi dello stato (difesa militare, relazioni internazionali, ordine pubblico etc.) o dei privati (segreto professionale, privacy etc.: è compito dell’amministrazione coinvolgere altri soggetti nel procedimento nel caso in cui la richiesta determini un pregiudizio concreto alla loro riservatezza). Vi è inoltre un divieto assoluto di accesso ai documenti coperti da segreto. L’amministrazione può autorizzare un accesso parziale ai documenti richiesti (ad esempio “oscurando” alcuni dati a tutela della privacy dei soggetti coinvolti).

FONTE: elaborazione openpolis su dati Dipartimento funzione pubblica
(ultimo aggiornamento: venerdì 31 Luglio 2020)

Cosa:

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.