I preadolescenti e le ragazze sono più spesso vittime di bullismo

Frequenza degli episodi di bullismo rispetto alle caratteristiche socio-demografiche delle vittime (2014)

Gli episodi di bullismo appaiono più frequenti per le ragazze (9,9% dichiara almeno una volta a settimana, contro l’8,5% dei maschi) e per le fasce d’età più giovani (11-13 anni).

Per bullismo si indicano le prepotenze perpetrate da bambini e ragazzi nei confronti dei loro coetanei. In base alla definizione Istat, la sua realizzazione si basa su tre condizioni: intenzionalità, persistenza nel tempo, asimmetria nella relazione.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: lunedì 8 Giugno 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.