I posti previsti in Cas e centri governativi dalle prefetture siciliane

I posti offerti tramite bando da ciascuna prefettura siciliana nei diversi tipi di centri di accoglienza straordinaria e centri governativi, dopo il decreto sicurezza.

Delle 9 prefetture siciliane, 7 risulta abbiano messo a bando posti con le procedure ordinarie previste dal capitolato per i Cas. Di queste solo 3 hanno previsto appalti per centri composti da singole unità abitative e solo Enna per una quota considerevole.

Per quanto riguarda i centri di grandi dimensioni invece, ai Cas bisogna aggiungere i centri governativi che si trovano in 4 diverse province.

Attraverso la Banca dati dei contratti pubblici di Anac sono stati individuati i lotti relativi agli accordi quadro per la gestione dei centri di accoglienza straordinaria e le gare per l’assegnazione dei centri governativi della regione Sicilia. Analizzando poi i documenti dei bandi sul sito delle prefetture è stato reperito il dato sul numero di posti offerti. Nel caso di bandi ripetuti sono stati considerati i posti offerti nell’ultimo lotto. Sono stati considerati i bandi pubblicati dopo il decreto sicurezza.

FONTE: Elaborazione openpolis su dati Anac e prefetture
(ultimo aggiornamento: giovedì 1 Ottobre 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.