I divari interni alla Sardegna nella rete di banda larga veloce

Percentuale di famiglie raggiunte dalla rete fissa con velocità di download pari a 30 Mbps o superiore

Significativo notare come in termini di velocità si possano registrare profondi divari interni alle regioni. In Sardegna, ad esempio, Cagliari e la sua città metropolitana presentano un’elevata copertura rispetto ai diversi indicatori. Mentre gli altri capoluoghi presentano livelli di copertura della rete fissa più bassi.
Rispetto alla banda larga veloce, a Cagliari quelle raggiunte sono il 98%, nel comune di Nuoro il 94% e negli altri capoluoghi il dato è al di sotto dell’80%: Sassari e Oristano (75%) e Carbonia (67%). Anche per le realtà più servite, emerge comunque un divario profondo tra il capoluogo e i comuni interni della provincia. Nella banda larga ultraveloce il gap si allarga: 87% delle famiglie potenzialmente raggiunte a Cagliari, attorno a un terzo del totale a Sassari e Nuoro, 29% a Oristano e 14% a Carbonia.

All’Autorità garante per le comunicazioni (Agcom) il decreto destinazione Italia (2013) ha affidato il compito di costituire una banca dati delle reti di accesso a internet sul territorio nazionale.

La stima sulle famiglie raggiunte dalla rete fissa di banda larga è effettuata analizzando i singoli punti raggiunti dalla rete secondo le linee guida indicate dal progetto “Study on Broadband and Infrastructure Mapping – SMART 2012/0022”.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Agcom
(ultimo aggiornamento: martedì 29 Ottobre 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.