I comuni delle regioni del Mezzogiorno hanno i fabbisogni standard più bassi

Fabbisogno standard pro capite nei comuni italiani delle regioni a statuto ordinario (2016)

Tutte le regioni del Mezzogiorno, eccetto l’Abruzzo, chiudono la classifica relativa ai fabbisogni standard comunali. All’ultimo posto la Calabria, con un fabbisogno pro capite di circa 565 euro. Al contrario, le regioni del centro e del nord Italia registrano i livelli più alti.

Il fabbisogno standard è un indicatore creato da sose per stabilire, comune per comune, il fabbisogno necessario a finanziare i servizi sul proprio territorio. È basato in larga parte sulla spesa storica di ogni ente per i servizi. Questo indicatore è stato creato solo per le regioni a statuto ordinario.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Sose
(ultimo aggiornamento: giovedì 23 Maggio 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.