Gli importi medi degli affidamenti diretti 2012-2018

Il valore medio dei contratti assegnati con affidamento diretto dalle prime 10 prefetture per importi assegnati con questa procedura

Trapani è la città che ha messo a bando importi più alti tramite affidamento diretto (2012-2018) tuttavia l’importo medio di questi contratti non è tra i più elevati. Osservare l’importo medio oltre che il valore complessivo è utile perché una cosa è assegnare con una procedura non competitiva e non trasparente importi relativamente bassi, un’altra è assegnare con una procedura di questo tipo contratti con importi elevati.

L’affidamento diretto è una procedura di scelta del contraente che non prevede un confronto competitivo tra più operatori economici. Questa procedura dovrebbe essere utilizzata per lo più per rispondere a situazioni di necessità e di urgenza.

FONTE: Anac, elaborazione openpolis
(ultimo aggiornamento: martedì 16 ottobre 2018)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.