Dopo la pandemia crolla la frequentazione con amiche e amici da parte dei giovani

Percentuale di alunni delle scuole secondarie per variazione nella frequenza delle relazioni, rispetto a prima della pandemia (2021)

L’indagine Istat su comportamenti, atteggiamenti e progetti futuri di bambini e ragazzi ha indicato chiaramente la tendenza di fondo. Da un lato, una rarefazione nella frequenza con cui i giovani vedono amiche e amici (trend, anche in questo caso, già iniziato da ben prima della pandemia). Dall’altro, l’aumento – per oltre 2/3 degli studenti delle superiori – nell’utilizzo di chat e social network.

I dati sono tratti dall’indagine Istat su bambini e ragazzi: comportamenti, atteggiamenti e progetti futuri.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: mercoledì 4 Maggio 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.