Dal 2001 più lettori nelle aree metropolitane, meno nei piccoli comuni

Variazione della quota di persone di 6 anni e più che leggono almeno un libro all'anno (2001-18)

Negli anni per cui abbiamo dati, emerge una progressiva polarizzazione dei lettori tra centro e periferie. Nei quasi vent’anni tra 2001 e 2018, la percentuale di persone che hanno letto almeno un libro cresce nelle aree metropolitane, mentre cala nei comuni medi e piccoli.

Il dato mostra la variazione nella percentuale di persone di sei o più anni che hanno letto almeno un libro nell’anno precedente.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: lunedì 24 Giugno 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.