Asili nido, nel nord Italia solo le province emiliane e poche altre raggiungono il 33%

Posti in asili nido e servizi prima infanzia per 100 residenti 0-2 anni (2016)

Spiccano per livelli di copertura soprattutto alcune province emiliane, toscane, dell’Umbria e delle regioni a statuto speciale, che si collocano stabilmente al di sopra del 33%. Nel centro-nord invece emergono anche alcune province molto meno servite della rispettiva media regionale. Non raggiungono la soglia del 20% (cioè un posto ogni 5 bambini sotto i 3 anni) province settentrionali come Sondrio (17,8%) e Cuneo (19,7%).

Le norme europee e nazionali fissano come obiettivo il raggiungimento della quota di 33 posti in asili nido e servizi per la prima infanzia ogni 100 bambini sotto i 3 anni. Il dato misura l’offerta di asili nido e di servizi integrativi per la prima infanzia, tra cui nidi in contesto domiciliare (come nidi di famiglia o tagesmutter).

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: domenica 31 Marzo 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.