A dare le carte sono in pochi

Deputati e senatori raggruppati in base al loro punteggio nell'indice di produttività parlamentare

Meno del 10% dei parlamentari riesce a incidere realmente sui lavori dell’aula. Oltre l’80% dei deputati e il 70% dei senatori ha totalizzato meno di 400 punti nell’indice di produttività parlamentare. Sono circa 70 i parlamentari che rientrano nelle tre fasce più alte, e 31 quelli che hanno totalizzato più di 800 punti.

L’indice di produttività è calcolato attribuendo a ciascun parlamentare un valore numerico per ogni atto presentato in parlamento o di cui è stato relatore. Per ogni atto si prende in considerazione: la tipologia, il consenso ricevuto, l’iter e la partecipazione del parlamentare ai lavori.

FONTE: elaborazione openpolis su dati ufficiali di camera e senato
(ultimo aggiornamento: giovedì 8 Febbraio 2018)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.