Che cos’è l’assistenza umanitaria globale

Si tratta di un indicatore che cerca di stimare il valore complessivo dei fondi destinati all’aiuto umanitario considerando sia finanziamenti di origine pubblica che privata.

Definizione

L’assistenza umanitaria globale è un indicatore sviluppato da Development Initiatives, che ogni anno rende noti i risultati delle sue ricerche con il Global humanitarian assistance report.

L’indicatore cerca di stimare il totale dei contributi internazionali destinati all’aiuto umanitario. Per questo vengono considerati sia contributi di governi e delle istituzioni Ue che di privati.

Il finanziamento privato viene stimato chiedendo le informazioni sui bilanci alle organizzazioni umanitarie. Il dataset che viene sviluppato include informazioni provenienti da: 236 Ong; varie organizzazioni multilaterali quali UNHCR, UNICEF e altre; la croce rossa e la mezza luna rossa internazionale.

Per le istituzioni Ue vengono conteggiati i finanziamenti dell’Ufficio Aiuti umanitari (ECHO) delle Commissione Europea.

Il finanziamento dei governi invece considera sia i fondi dei paesi membri del comitato sviluppo (Dac) dell’Ocse sia i fondi dei paesi non membri.

Per i paesi Dac sono conteggiati i fondi bilaterali per la spesa umanitaria e alcuni fondi multilaterali destinati a specifiche organizzazioni internazionali, in particolare al sistema degli organismi delle Nazioni Unite.

I fondi destinati all’aiuto umanitario da paesi non Dac sono conteggiati utilizzando i dati del Financial tracking service nelle Nazioni unite.

Dati

Le donazioni pubbliche provengono dalle istituzioni Ue, dai governi che fanno parte di OECD DAC e da quelli che non ne fanno parte. Il finanziamento privato riguarda 236 Ong e alcune organizzazioni internazionali.

I valori sono costanti ai prezzi del 2015. I dati del 2016 sono preliminari. Nelle donazioni pubbliche dei paesi OECD DAC sono calcolati sia una parte dei fondi bilaterali che i fondi multilaterali ad alcune organizzazioni internazionali.

FONTE: Global Humanitarian Assistance
(ultimo aggiornamento: lunedì 26 marzo 2018)

Analisi

Il valore complessivo dell'assistenza umanitaria globale è cresciuto notevolmente negli ultimi anni, sia nella sua parte pubblica che in quella privata. Questa crescita, per quanto positiva, non deve però lasciar intendere che la comunità internazionale sia riuscita a rispondere in maniera più completa alle emergenze umanitarie globali.

Se si considerano gli UN-coordinated appeals, come paramento per valutare la capacità della comunità internazionale di rispondere ai bisogni umanitari, bisogna piuttosto arrivare alla conclusione opposta.

lnfatti secondo le Nazioni unite il gap tra le esigenze dell’azione umanitaria e le risorse disponibili è cresciuto e, nel 2016, il 40% dei bisogni umanitari sarebbe rimasto senza risposta.

 

Questo articolo è parte di Cooperazione Italia il canale di approfondimento in collaborazione con Oxfam Italia

 

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.