Si consolida il divario tra il sud e il centro-nord nell’offerta di asili nido

Posti per 100 bambini in asili nido e servizi per la prima infanzia, nelle macro aree d'Italia (2013-2016)

Il sud registra ogni anno la copertura più bassa e, nel corso dei tre anni, la crescita più limitata. Un divario che tende ad aumentare: nel 2013 la differenza tra l’offerta maggiore (quella del centro) e minore (quella del sud) è di 19 punti percentuali, mentre nel 2016 salgono a 20.

Il dato misura l’andamento dell’offerta di asili nido, cioè il numero di posti disponibili in asili nido e servizi prima infanzia per 100 residenti tra 0 e 2 anni.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Istat
(ultimo aggiornamento: sabato 31 Dicembre 2016)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.