Quasi 6 profughi ucraini su 10 sono fuggiti verso la Polonia

Dove si sono diretti i profughi provenienti dall'Ucraina nei 40 giorni successivi all'invasione da parte della Russia

Nei primi 40 giorni della guerra in Ucraina sono fuggite dal paese 4,24 milioni di persone, di cui 2,47 milioni (il 58,1%) sono entrate nel territorio polacco. Dopo la Polonia, il paese dove sono entrati più profughi è la Romania, con il 15,3% del totale (648mila persone). Seguono poi Moldavia, Ungheria, Federazione Russa e Slovacchia, dove l’Unhcr ha registrato ingressi simili (tra il 7% e il 9% del totale). La Bielorussia, invece, ha visto il passaggio di poco più di 16mila profughi, pari allo 0,4%.

Il grafico mostra gli ingressi di persone provenienti dall’Ucraina dal 24 febbraio al 4 aprile 2022. Sono incluse le persone che una volta entrate nel paese lo lasciano immediatamente per approdare altrove. I dati rilasciati da Unhcr vengono comunicati dai rispettivi governi. Il dato della Federazione Russa è aggiornato al 29 marzo. Il dato della Repubblica Slovacca è aggiornato al 3 aprile.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Unhcr
(ultimo aggiornamento: lunedì 4 Aprile 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.