Nel comune di Bolzano si spendono circa 200 euro pro capite

Spesa pro capite per il diritto allo studio nei comuni della provincia autonoma di Bolzano (2020)

Ad eccezione di una amministrazione, il valore registrato di tutti i comuni altoatesini supera quello medio nazionale. Di questi, tre riportano uscite superiori ai mille euro pro capite: Valle di Casies (1.330,28 euro pro capite), San Candido (1.312,54) e Rifiano (1.058,50). Anche nel comune capoluogo si spende di più rispetto alla media italiana con 202,46 euro pro capite. In generale, le spese di tutti i comuni superano i 90 euro pro capite. Alla data di consultazione, non sono disponibili i bilanci del comune di Caines.

I dati mostrano la spesa per cassa riportata nella missione di spesa legata al diritto allo studio. Spese maggiori o minori non implicano necessariamente una gestione positiva o negativa della materia. Da notare che spesso i comuni non inseriscono le spese relative a un determinato ambito nella voce dedicata, a discapito di un’analisi completa. Il dato non è disponibile per i comuni in grigio.

FONTE: openbilanci - consuntivi 2020
(ultimo aggiornamento: venerdì 5 Agosto 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.