Nel centro-nord prevalgono i motivi politici, al sud quelli per mafia

Scioglimenti attualmente in corso per motivo

Nel mezzogiorno quasi la metà degli scioglimenti in corso (45,9%) ha come causa delle infiltrazioni criminali.

Il grafico fa riferimento ai decreti di scioglimento già pubblicati in gazzetta ufficiale o nei bollettini delle regioni a statuto speciale. Nei casi di infiltrazioni criminali sono compresi anche quelli già deliberati in consiglio dei ministri ma in attesa di decreto del presidente della repubblica.

FONTE: openpolis
(ultimo aggiornamento: venerdì 10 Gennaio 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.