Negli ultimi 10 anni l’attività di Agcom è più che raddoppiata

Andamento nel tempo del totale degli atti pubblicati da Agcom (2010-2020)

Salvo una lieve flessione tra il 2012 e il 2013, l’attività di Agcom nel corso degli ultimi 10 anni è sempre andata in crescendo, come dimostra l’incremento annuale degli atti pubblicati.
Si parte dai 631 atti del 2010 per arrivare ai 1514 del 2019. Nei primi 6 mesi del 2020, gli atti pubblicati sono già stati 879. Il trend di crescita pare dunque essere confermato.

Gli atti pubblicati da Agcom si dividono in:
Comunicazioni
Servono per rendere note le attività (come l’avvio di procedimenti istruttori) o diffondere informazioni utili per gli operatori del settore e gli utenti.
Delibere
Sono atti normativi. Vengono utilizzate per dirimere le controversie, assegnare incarichi, approvare regolamenti, emanare richiami e sanzioni e altro ancora.
Delibere presidenziali
Sono atti attraverso cui il presidente dell’autorità svolge il proprio ruolo. Vengono utilizzate per assegnare incarichi, emettere regolamenti e linee guida, comminare ingiunzioni e richiami.
Determine
Sono atti amministrativi che servono per dare efficacia alle decisioni prese dall’autorità. Nel 2020 questi atti hanno riguardato principalmente l’inserimento di siti di streaming pirata che violavano la legge sul copyright nell’apposito elenco.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Agcom
(ultimo aggiornamento: mercoledì 1 Luglio 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.