Molti membri del Csm degli anni ’70 e ’80 sono poi diventati parlamentari o ministri

Percentuale di membri del Csm senza esperienze politiche nazionali pregresse poi diventati parlamentari o membri del governo

Chi viene selezionato per essere membro laico del Csm è generalmente una personalità, non necessariamente politica, ma comunque spesso politicamente affine al partito che la porta nella contrattazione con le altre forze politiche in parlamento. Una volta indicati da una forza politica per un ruolo così importante, diventano un bacino naturale di professionalità cui attingere per la formazione delle liste nelle politiche o per la selezione di incarichi di governo.

Il dato indica, per ogni consiliatura, la percentuale di membri del Csm che prima di essere eletti in questo organo non avevano mai ricoperto incarichi di parlamentare o membro del governo, mentre dopo sì.

FONTE: elaborazione e dati openpolis
(ultimo aggiornamento: venerdì 5 Giugno 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.