Meno inquinamento dalla produzione di carta

Intensità di emissione di anidride carbonica relativamente all’impiego di energia nell’industria della carta e della stampa in Italia dal 1990 al 2018

Il trend dell’intensità delle emissioni di anidride carbonica nel corso di quasi 20 anni è calato notevolmente. Infatti, se nel 1990 tale valore era pari a 342,5 tonnellate ogni milione di euro, nel 2018 si assiste a una riduzione. L’intensità di emissione di Co2 è risultata di 483,6 t di CO2 per milione di euro, con addirittura una diminuzione del 2,1% rispetto al 2017.

I dati fanno riferimento all’intensità di emissione di anidride carbonica, ossia è l’indicatore fornisce  informazioni sulle tonnellate di anidride carbonica emesse sia per milione di euro di valore aggiunto del settore cartario che per tonnellata di carta prodotta.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Ispra
(ultimo aggiornamento: lunedì 31 Dicembre 2018)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.