Vulnerabilità sociale nelle zone urbanistiche di Roma

Indicatore di vulnerabilità sociale e materiale nelle zone urbanistiche di Roma (2011)

Per l’intero comune di Roma, il livello medio registrato da Istat in occasione della commissione periferie è 101. Un valore che si distribuisce in modo molto difforme sul territorio. Al Celio, il valore registrato è appena 93, quindi questa zona non è a rischio di vulnerabilità sociale. Al contrario, a Santa Palomba e Tor Fiscale il livello di vulnerabilità è molto alto, superando addirittura 118.

Se inferiore a 97 il territorio ha un basso indice di vulnerabilità, tra 97 e 98 il rischio è medio-basso, tra 98 e 99 rischio medio, tra 99 e 103 rischio medio-alto, sopra 103 rischio alto.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i bambini su dati Istat censimento 2011
(ultimo aggiornamento: sabato 31 Dicembre 2011)

Dove:

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.