Le grandi città del nord hanno più risorse in avanzo rispetto ai propri fabbisogni standard

Risorse pro capite restanti dalla differenza tra le risorse dei comuni e il proprio fabbisogno standard (2018)

Tutti i grandi comuni ricevono una quota dal Fsc che, sommata alla propria capacità fiscale, è sufficiente per coprire il fabbisogno standard. Un dato che va a vantaggio di alcune città più che di altre. Bologna è al primo posto in classifica seguita da Roma. Napoli invece chiude la classifica ampiamente distaccata da tutte le altre città.

Abbiamo sommato il dato relativo alla quota che un comune dà o riceve dal Fsc e la propria capacità fiscale. A quel punto, abbiamo sottratto il fabbisogno standard dall’insieme di risorse. Il calcolo è stato effettuato sui comuni delle regioni a statuto ordinario con più di 250.000 abitanti.

FONTE: elaborazione openpolis
(ultimo aggiornamento: martedì 29 Ottobre 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.