L’accoglienza prevista dalla prefettura di Milano per il 2019

Posti offerti dalla prefettura di Milano nei bandi di febbraio 2019

La prefettura ha impostato i nuovi bandi disegnando un’offerta molto orientata a favorire la concentrazione in grandi centri. Se si considerano sia l’accordo quadro per la gestione di centri fino a 300 posti, che gli appalti per il Cas L’Aquila e per l’ex caserma Mancini, i posti messi a bando per grandi centri dalla prefettura di Milano risultano essere 2.220, ovvero il 64%. Inoltre non tutti i posti inizialmente offerti nell’accoglienza diffusa e nei Cas fino a 50 posti sono stati effettivamente assegnati e la prefettura si è trovata costretta a proporre due nuovi bandi.

A febbraio 2019 la prefettura di Milano ha messo a bando le nuove gare per assegnare i posti in accoglienza sul territorio con le regole previste dal nuovo capitolato di gara. Per la gestione dei Cas sono stati emessi 5 bandi. Uno per singole unità abitative, uno per centri collettivi fino a 50 posti, uno per centri collettivi fino a 300 posti, uno per il Cas Aquila e uno per il Cas Mancini. Visto che i Cas Aquila e Mancini sono grandi strutture, qui sono state accorpate ai centri collettivi fino a 300 posti.

FONTE: Elaborazione openpolis su dati della Prefettura di Milano
(ultimo aggiornamento: lunedì 10 Gennaio 2000)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.