L’accoglienza degli afghani nello Sprar/Siproimi

La quota di afghani sul totale di ospiti nei centri di accoglienza ordinaria, tra il 2014 e il 2020

Negli anni tra 2014 e 2016, circa il 10% di tutti gli ospiti nei centri di accoglienza ordinaria erano di nazionalità afghana. Questa quota si è poi ridotta, attestandosi nel 2020 al 3%.

I dati si riferiscono agli ospiti nelle strutture di accoglienza ordinaria, ovvero lo Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) fino al 2018 e il Siproimi (Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati) dal 2018 al 2020. Non sono disponibili i dati del 2018, anno in cui gli afghani non rientravano tra le 10 principali nazionalità degli ospiti.

FONTE: elaborazione openpolis su dati rete Sai
(ultimo aggiornamento: martedì 5 Ottobre 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.