La presenza irregolare cala leggermente nel 2020

Gli stranieri regolarmente residenti in Italia e quelli irregolari, tra il 2010 e il 2020

Tra il 2013 e il 2019 la componente irregolare degli stranieri presenti sul territorio italiano è andata aumentando costantemente. Il picco si è raggiunto nel 2019, quando il 9,4% di tutti gli stranieri in Italia erano irregolari. Nel 2020, la quota è diminuita leggermente, tornando ai livelli del 2018, quando gli irregolari rappresentavano l’8,7% degli stranieri.

I dati Ismu sono stime e si riferiscono al 1 gennaio dell’anno indicato e quindi all’anno precedente rispetto a quello riportato.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Ismu
(ultimo aggiornamento: mercoledì 28 Luglio 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.