In quasi 20 anni cala del 20% la Co2 dalle fabbriche chimiche

Intensità di emissione di anidride carbonica relativamente all’impiego di energia nell’industria chimica in Italia dal 1990 al 2018.

L’intensità di emissione risultante diminuisce di circa il 60% dal 1990 (2.350 t/milioni di euro) al 2018 (941.95 t/milioni di euro); il minimo si rileva nel 2014 (868,33 t/milioni di euro).

I dati fanno riferimento all’intensità di emissione di anidride carbonica, ossia è l’indicatore fornisce  informazioni sulle tonnellate di anidride carbonica emesse sia per milione di euro di valore aggiunto del settore chimico che per tonnellata di carta prodotta.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Ispra
(ultimo aggiornamento: lunedì 31 Dicembre 2018)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.