In aumento il numero delle persone che lavorano nel mondo delle Ong

Le risorse umane delle organizzazioni aderenti a Open Cooperazione che hanno pubblicato i dati per gli anni 2016-2019.

Continua a crescere il numero di risorse umane impegnate nella cooperazione. Un dato positivo, a cui si aggiunge una caratteristica particolarmente interessante di questo settore, ovvero una proporzione quasi paritaria tra uomini e donne (47,1% nel 2019).

I valori includono le risorse umane impiegate all’estero e in Italia da tutte le Ong che hanno fornito i dati a Open Cooperazione per gli anni di riferimento. Nella sezione del sito “Le risorse umane della cooperazione 2019” sono invece considerate le risorse umane di tutte le organizzazioni che hanno fornito dati per il 2019 ma non necessariamente per gli anni precedenti. Il valore complessivo risulta dunque più alto ed è di poco superiore a 26mila e 200 persone. È inoltre da segnalare che i valori sono soggetti a cambiamenti. Tutte le maggiori Ong italiane hanno infatti fornito i dati ma alcune realtà aderenti al progetto potrebbero aggiungersi nei prossimi mesi. Open Cooperazione è un’iniziativa autofinanziata dal mondo della cooperazione con l’obiettivo di diffondere una cultura di trasparenza e accountability.

FONTE: Open Cooperazione
(ultimo aggiornamento: lunedì 8 Febbraio 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.