Il reddito di inclusione per regione

Persone che hanno usufruito del rei nel primo trimestre 2018 (ogni 10mila residenti nella regione)

Nel primo trimestre 2018, le regioni con la maggior presenza di beneficiari del reddito di inclusione sono state di gran lunga Campania, Sicilia e Calabria. Si tratta anche delle 3 regioni in cui il tasso di disoccupazione nel 2017 ha superato il 20%.

Il tasso di inclusione è il numero di beneficiari del reddito di inclusione rispetto al numero di residenti in ciascuna regione. L’indicatore calcola un beneficiario ogni 10.000 abitanti. In alcune regioni (Emilia Romagna, FVG e Puglia) il dato è contenuto perché non conteggia misure regionali complementari al rei, ad esempio il reddito di dignità in Puglia.

FONTE: elaborazione su dati Inps
(ultimo aggiornamento: mercoledì 28 marzo 2018)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.