Il colore politico delle regioni dopo le elezioni di settembre 2020

Dopo le elezioni del 20 e 21 settembre sono 15 i presidenti di regione e province autonome appartenenti al centrodestra

Con le ultime elezioni regionali solo nelle Marche c’è stato un effettivo cambio politico. Nelle altre regioni infatti sono stati confermati i presidenti uscenti oppure il nuovo presidente è dello stesso partito del suo predecessore. Si tratta del caso della Toscana e della Valle d’Aosta.

Complessivamente comunque sono diventate 15 su 21 le regioni o province autonome governate da una coalizione di centro destra.

Il 20 e 21 settembre 7 regioni sono andate al voto: Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana, Valle d’Aosta e Veneto. A parte la Valle d’Aosta, in cui il presidente è eletto dal consiglio regionale, nelle altre regioni si è votato anche per il presidente.

FONTE: Openpolis
(ultimo aggiornamento: lunedì 23 Novembre 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.