Gli investimenti dei comuni valdostani per le politiche sul turismo

Spesa pro capite per turismo dei comuni della Valle d'Aosta (2019)

È il comune di frontiera Rhemes Notre-Dame, il meno popoloso della Valle d’Aosta (82 abitanti), quello a spendere di più per le politiche volte al turismo: ben 226mila euro nel 2019, pari a quasi 2.700 euro pro capite. Seguono Valsavarenche (2.267,66), Valgrisenche (1.275,67) e la nota località turistica Courmayeur (1.164,49). Il capoluogo Aosta spende, invece, 13,56 euro pro capite, meno della media nazionale (23,64) e circa un ventesimo della media regionale (200,4).

I dati mostrano la spesa per cassa riportata nella voce di bilancio “turismo”. Spese maggiori o minori non implicano necessariamente una gestione positiva o negativa della materia. Da notare che spesso i comuni non inseriscono le spese relative a un determinato ambito nella voce dedicata, a discapito di un’analisi completa. Il dato non è disponibile per i comuni segnati in grigio.

FONTE: openbilanci - consuntivi 2019
(ultimo aggiornamento: martedì 31 Dicembre 2019)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.