Gli arrivi di migranti in Italia dal 1997 al 2020

Numero delle persone sbarcate via mare sulle coste italiane ogni anno, dal 1997 al 2020

Nel 2020 circa 34mila persone sono sbarcate in Italia in cerca di asilo. Tra 2018 e 2020 il numero di persone sbarcate annualmente in Italia è oscillato tra 11mila e 34mila. Si tratta di un numeri sostanzialmente in linea con il periodo precedente allo scoppio della cosiddetta “crisi dei rifugiati”, tra il 2014 e il 2016, se non addirittura inferiori. Basti pensare che il numero di migranti sbarcati lo scorso anno è inferiore a quello del 2013 (43mila persone) e addirittura del 2008 (37mila), anni in cui la questione migratoria non era certo al centro del dibattito pubblico.

Il grafico mostra l’andamento negli anni degli sbarchi via mare di persone straniere in Italia. Una volta approdato sul suolo italiano, chiunque ha diritto di presentare domanda di asilo indipendentemente dal modo in cui ha raggiunto il paese. Sono stati considerati esclusivamente gli sbarchi via mare, quindi non l’approdo sul territorio italiano via terra (per esempio attraverso la cosiddetta “rotta balcanica”).

FONTE: elaborazione openpolis su dati ministero dell'interno, Unhcr e Ismu
(ultimo aggiornamento: giovedì 31 Dicembre 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.