Dagli anni ’90 si riduce la durata in carica dei presidenti della consulta

Il tempo medio in carica dei presidenti della corte costituzionale nel corso dei decenni.

I presidenti della corte costituzionale sono solitamente giudici alla fine del proprio mandato. I giudici eletti presidente a partire dagli anni novanta sono rimasti in carica in media circa un anno. Meno dei loro predecessori che solitamente svolgevano il proprio mandato per più di 2 anni.

Il presidente è considerato primus inter pares e il suo voto vale come quello degli altri giudici, eccetto in casi di parità. È eletto a maggioranza assoluta, con eventuale ballottaggio, per tre anni. Il mandato sarebbe rinnovabile, tuttavia accade spesso che un presidente non termini neanche il primo mandato, visto che solitamente la scelta ricade tra uno dei membri più anziani.

FONTE: openpolis
(ultimo aggiornamento: giovedì 24 Settembre 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.