Com’è cambiato il livello di copertura potenziale in Italia

Variazione della copertura di posti nei servizi educativi per la prima infanzia a fronte dei residenti 0-2 presenti a livello comunale (2013-2017)

La regione italiana con il maggior numero di comuni dove il livello di copertura è incrementato rispetto al totale dei comuni presenti è l’Emilia Romagna (200 su 361). Segue il Veneto (330 su 596) e la Toscana (144 su 301).
In Toscana però ci sono anche 60 comuni (il 19,33%) in cui il livello della copertura si è ridotto. Segue la Sicilia dove sono 70 (su 390) i comuni in cui la copertura si è ridotta e le Marche con 37 comuni su 245.

La mappa rappresenta la variazione della copertura di posti nei servizi educativi per la prima infanzia a fronte dei residenti 0-2 presenti a livello comunale tra il 2013 e il 2017.
Sono stati considerati “stabili” i comuni con una variazione compresa tra -1% e +1%.
Gli “Nd” sono relativi a fusioni o creazioni di comuni avvenute nel periodo considerato per cui non è possibile stimare un andamento nel tempo.

FONTE: elaborazione openpolis - Con i Bambini su dati Istat
(ultimo aggiornamento: domenica 31 Dicembre 2017)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.