Aree nucleari in Italia

Le centrali nucleari, le aree di ricerca, zone di fabbricazione del combustibile nucleare e le aree di servizio integrato in Italia

Le aree nucleari si concentrano particolarmente in Piemonte e nel comune di Roma. La regione ospita complessivamente un impianto di fabbricazione del combustibile nucleare, due servizi integrati, due centri di ricerca e una delle 4 ex centrali nucleari, quella del comune di Trino (VC). Le altre centrali si trovano a Caorso (PC), Sessa Aurunca (CE) e Latina. Nel comune di Roma invece sono situati due centri di ricerca, un servizio integrato e un impianto di fabbricazione del combustibile nucleare.

Oltre alle ex centrali nucleari, altre strutture ospitano rifiuti radioattivi. I centri di ricerca, che svolgono attività nel campo dello sviluppo di nuove tecnologie e metodologie per il settore nucleare. I servizi integrati, che svolgono un’azione di indirizzo, coordinamento, supervisione e pianificazione delle attività di smaltimento, stabilendo la tipologia dei rifiuti e la loro modalità di confezionamento e trasporto. E le zone di fabbricazione del combustibile nucleare, cioè i siti in cui l’uranio arricchito veniva convertito nelle barre che alimentavano i reattori.

FONTE: elaborazione openpolis dati di deposito nazionale
(ultimo aggiornamento: martedì 5 Gennaio 2021)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.