A Milano tempi di attesa inferiori ai 20 giorni medi su tutto il triennio

Tempi di attesa per le richieste di accesso in alcune città campione (2017-19)

I comuni italiani presi in considerazione hanno registrato un tempo medio di attesa di 24 giorni. Un buon risultato, specialmente per quanto riguardo il comune di Milano che nell’intero triennio ha avuto un dato inferiore ai 20 giorni: 18,2 nel 2017, 16 nel 2018 e 18,4 nel 2019. Valori che fanno registrare una performance migliore rispetto a Roma, Napoli, Torino, Firenze e Bari.

Le amministrazioni interpellate devono pronunciarsi sulla richiesta di accesso entro 30 giorni, salvo termini più ampi in caso di presenza di controinteressati e di parere del garante della privacy.

FONTE: elaborazione openpolis su dati registri accessi comunali
(ultimo aggiornamento: martedì 10 Novembre 2020)

Cosa:

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.