Oltre il 24% delle richieste Foia all’Agenzia delle entrate erano sbagliate

Esito delle richieste Foia all'Agenzia delle entrate (2017-2018)

Ben 107 delle 439 richieste (il 24,37%) prima di essere esaminate, sono state riqualificate nella corretta forma. Trasformate quindi o in richieste di accesso civico semplice o in richieste di accesso documentale. Tutto questo dimostra come ancora i cittadini abbiano difficoltà nell’utilizzare lo strumento, anche a causa della cattiva comunicazione sul tema della pubblica amministrazione

Esistono 3 tipologie di richieste di accesso: semplice, generalizzato e documentale. Quando una richieste viene “riqualificata” vuol dire che il richiedente ha utilizzato lo strumento sbagliato. Prima di essere esaminata dall’amministrazione competente quindi, la richieste viene modificata nella tipologia corretta.

FONTE: dati ed elaborazione openpolis
(ultimo aggiornamento: mercoledì 8 Gennaio 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.