Nessuna donna è amministratrice delegata nelle più importanti aziende partecipate

Numero di donne e uomini che ricoprono le cariche ai vertici delle società a controllo pubblico del Mef, quotate in borsa

Per quanto riguarda i cda, la tendenza seguita nelle nuove nomine di maggio 2020 è stata nominare un uomo come amministratore delegato per tutte e 6 le società e, in 4 casi su 6, una donna come presidente. Sono invece 2 su 6 le donne presidenti del collegio sindacale nelle principali aziende di stato. Sono le presidenti di Enel e Eni.

Le società considerate sono Banca Monte dei Paschi di Siena, Enav, Enel, Eni, Leonardo e Poste italiane. Tutti gli organi sociali di queste società sono stati rinnovati a maggio 2020, tranne i collegi sindacali di Enel, Poste Italiane, Leonardo e Enav, nominati precedentemente.

FONTE: elaborazione e dati openpolis
(ultimo aggiornamento: giovedì 18 Giugno 2020)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.