Nell’aprile del 2021 le vendite sono aumentate del 34% rispetto ad aprile 2020

Variazioni tendenziali del volume delle vendite del commercio al dettaglio (2019-2021)

Nel 2020 si sono registrate le variazioni più ampie in negativo, con diminuzioni delle vendite fino al 29,87% in meno di aprile 2020 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Da maggio 2020, i volumi di commercio al dettaglio sono aumentati fino ad arrivare a un +34,19% di aprile 2021.

Il dato rappresenta le variazioni percentuali tendenziali del volume delle vendite nel segmento del commercio al dettaglio. Sono inclusi in questa categoria: la grande distribuzione, le imprese operanti su piccole superfici, le vendite al di fuori dei negozi e il commercio elettronico. Sono considerate in aggregato le vendite di tutti i settori. Le variazioni sono costruite su un indice di volume destagionalizzato con anno base 2015. Per “variazioni tendenziali” si intende la differenza dello stesso mese di due anni adiacenti.

FONTE: elaborazione openpolis su dati Istat
(ultimo aggiornamento: martedì 3 Maggio 2022)

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito utilizza solo cookie tecnici. È possibile leggere l’informativa cliccando qui.