Lombardia e Veneto al primo posto per occupazione del terreno

Percentuale di suolo consumato nelle regioni italiane (2019)

Oltre alle grandi regioni del nord, compresa l’Emilia Romagna (8,9%), spiccano ai primi posti la Campania (10,3%) e la Puglia (8,1%), mentre tutte le altre regioni del sud presentano quote inferiori alla media nazionale (7,1%). In fondo alla classifica Trentino-Alto Adige e Basilicata, entrambi con il 3,2% e la Valle d’Aosta, ultima a quota 2,1%.

Per consumo di suolo si intende la variazione da una copertura non artificiale (suolo non consumato) a una copertura artificiale del suolo (suolo consumato).

FONTE: elaborazione openpolis su dati Ispra
(ultimo aggiornamento: mercoledì 22 Luglio 2020)

Cosa:
Dove:

PROSSIMO POST
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie.